STUDIO TECNICO

Ingegneria e sicurezza sul lavoro

Conto Termico, ecco le procedure da seguire per accedere agli incentivi!
Il D.M. 28 dicembre 2012, cosiddetto "Conto Termico" ha introdotto una serie di agevolazioni per coloro che effettuano interventi di piccole dimensioni, finalizzati a:

  1. incrementare l'efficienza energetica
  2. produrre energia termica da fonti rinnovabili

I beneficiari degli incentivi saranno sia i privati che le Pubbliche Amministrazioni; gli incentivi saranno erogati in 2 o 5 anni e varieranno in funzione della tipologia di intervento.
Tra gli interventi ammessi a incentivo menzioniamo:

  • isolamento termico pareti
  • sostituzione finestre
  • installazione di sistemi di schermatura e ombreggiamento
  • installazione caldaie a condensazione
  • installazione di pannelli solari termici
  • installazione di pompe di calore
  • installazione caldaie a biomassa

Il GSE, dopo una fase di consultazione pubblica, ha reso disponibile la versione definitiva delle "Regole applicative del Conto Termico", che tiene conto delle osservazioni inviate dalle Associazioni di categoria e da altri soggetti coinvolti dal meccanismo di incentivazione.

Le Regole applicative illustrano in dettaglio le tipologie di interventi incentivabili e forniscono indicazioni su:

  • soggetti che possono fare richiesta di incentivo
  • requisiti tecnici
  • spese ammesse all'incentivo
  • calcolo degli incentivi
  • documentazione da allegare alla "scheda domanda" ad accesso diretto
  • documentazione da conservare a cura del Soggetto Responsabile

Clicca qui per scaricare le Regole applicative del GSE

Clicca qui per scaricare il D.M. 28 dicembre 2012 (Conto Termico)

Clicca qui per scaricare la tavola sinottica e la sintesi del Conto Termico

STUDIOTECNICOSV utilizza i cookie anche di terze parti per il funzionamento del sito e per raccogliere dati anonimi sulla navigazione.

Proseguendo con la navigazione si acconsente all'uso dei cookie; per negare il consenso, si rinvia all'informativa estesa.